Logo istat 14° Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni Logo censimenti
 
indietro Consultazione dei dati
Avvertenze
Segni convenzionali
   
  Nelle tavole statistiche sono adoperati i seguenti segni convenzionali:
     
  Linea ( - ) a) quando il fenomeno non esiste;
    b) quando il fenomeno esiste e viene rilevato, ma i casi non si sono verificati.
     
  Due puntini ( .. ) per i numeri che non raggiungono la metà della cifra relativa all'ordine minimo considerato.
     
  Cancelletto ( # ) Quando il valore è definito da un rapporto e il denominatore è pari a zero.
     
     

Altitudine
Anno di Censimento e territorio
Area geografica e paese di cittadinanza
Attività economica (17 modalità)
Attività economica (3 modalità)
Attività economica (4 modalità)
Case sparse
Classe percentuale di abitazioni occupate da persone residenti
Composizioni percentuali
Condizione (11 modalità), Condizione (8 modalità), Condizione del genitore (8 modalità), Condizione e posizione nella professione, Non forze di lavoro
Condizione (8 modalità), Condizione del genitore (8 modalità), Condizione e posizione nella professione
Condizione della donna
Condizione di lei
Condizione di lui
Diplomi Universitari
Età
Grado di istruzione (10 modalità e 7 modalità)
Grado di istruzione (8 modalità)
Grado di istruzione (6 modalità) (con "nessun titolo")
Località abitate
Luogo di destinazione (2 modalità)
Motivo dello spostamento
Posizione nella professione (2 modalità)
Presenza di altre persone residenti
Ripartizioni geografiche
Sezioni di attività economica (6 modalità)
Situazione abitativa della famiglia
Stato civile
Superficie territoriale
Tipo di nucleo familiare in base alla cittadinanza dei componenti
Tipologia di convivenza
Tipologia di edificio
Tipologia di impianto di riscaldamento e Tipo di combustibile o energia che alimenta l'impianto di riscaldamento
Titolo di studio (273 modalità)
Zone in contestazione


Composizioni percentuali
 

Le composizioni percentuali sono arrotondate automaticamente alla seconda cifra decimale. Il totale dei valori percentuali così calcolati può risultare non uguale a 100.



Anno di Censimento e territorio
 

Nel periodo compreso tra il censimento del 1971 e quello attuale sono state istituite 9 nuove province. Si tratta della provincia di Oristano, istituita nel 1974 con comuni staccati dalle province di Cagliari e Nuoro, e delle province di Biella, Verbanio-Cusio-Ossola, Lecco, Lodi, Prato, Rimini, Vibo Valentia e Crotone, istituite nel 1992 con comuni staccati dalle province di Vercelli, Novara, Bergamo, Como, Milano, Firenze, Forlì-Cesena e Catanzaro. Per queste nuove province, i dati dei precedenti censimenti sono stati ricalcolati ai confini attuali per un confronto con i dati del 2001.



Ripartizioni geografiche
 

Le ripartizioni geografiche sono state effettuate secondo i raggruppamenti di seguito indicati:

Italia nord-occidentale comprende: Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia e Liguria;

Italia nord-orientale comprende: Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia ed Emilia-Romagna;

Italia centrale comprende: Toscana, Umbria, Marche e Lazio;

Italia meridionale comprende: Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria;

Italia insulare comprende: Sicilia e Sardegna.



Classe percentuale di abitazioni occupate da persone residenti
 

Nella modalità "0% (nessuna abitazione occupata)" sono conteggiati sia gli edifici in cui non è presente alcuna abitazione (0 abitazioni) sia quelli in cui ci sono abitazioni ma non sono occupate da persone residenti (0 abitazioni occupate da residenti).



Situazione abitativa della famiglia
 

Nella categoria "Famiglie che occupano una abitazione" sono conteggiate le sole 'famiglie principali' che occupano una abitazione: nei casi in cui un alloggio è occupato da più famiglie tra le quali non sussistono vincoli di natura parentale o affettiva, si definisce 'famiglia principale' la famiglia che occupa l'abitazione 'a maggior titolo' perché proprietaria o, in generale, perché intestataria del contratto. In questi casi le altre famiglie vengono considerate "Famiglie coabitanti". Nella categoria "Famiglie senza tetto" sono conteggiate quelle famiglie che non dimorano in abitazione né in altro tipo di alloggio, ad esempio perché vivono per strada o sotto i ponti. Si definiscono invece "Famiglie senza abitazione" le famiglie alloggiate presso i locali di sedi diplomatiche e consolari.



Tipologia di impianto di riscaldamento e Tipo di combustibile o energia che alimenta l'impianto di riscaldamento
 

Le domande sulla "Tipologia di impianto di riscaldamento" e sul "Tipo di combustibile o energia che alimenta l'impianto di riscaldamento" sono a risposta multipla. L'incrocio tra le due variabili indica la loro compresenza nell'abitazione e non necessariamente l'associazione tra lo specifico tipo di impianto e lo specifico tipo di combustibile.



Tipologia di edificio
 

Nella classificazione adottata la modalità "Senza edificio o complesso di edifici" si riferisce alle abitazioni che sono state censite all'interno di un edificio escluso dal piano di rilevazione.



Presenza di altre persone residenti
 

Nei dati relativi alle coppie con figli per classe di età del figlio più piccolo e quelli relativi ai nuclei familiari costituiti da un solo genitore, per quanto riguarda le "altre persone residenti" vengono conteggiati i dati che si riferiscono solo alle famiglie mononucleo.



Area geografica e paese di cittadinanza
 

Gli stranieri censiti residenti in Italia sono stati classificati, nell'ambito di ciascun continente, secondo le seguenti aree geografiche di cittadinanza.



 

EUROPA

UNIONE EUROPEA 15 (ITALIA ESCLUSA): Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Spagna e Svezia;

PAESI DI NUOVA ADESIONE ALL'UNIONE EUROPEA: Repubblica Ceca, Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Repubblica Slovacca, Slovenia, Ungheria;

EUROPA CENTRO-ORIENTALE: Albania, Bielorussia, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Federale di Jugoslavia, ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Moldavia, Romania, Russia, Turchia, Ucraina;

ALTRI PAESI EUROPEI: Andorra, Città del Vaticano, Islanda, Liec